TheClassifica 15 – Five Years

Contrordine. C’è stato un altro giro di valzer. Adunque, furono vane (oh, non lo sono sempre, del resto?) le parole spese per Negrita (n.5) e Placebo (n.6) e Avicii (n.15), come già l’altra settimana per Samuele Bersani (n.10). Ecco il nuovo giro di valzer. Al n.1 c’è…

Simone Ipri ‏@SimoneCDUT 
#cinqueannidellabigfamily STUPIDI SENZANUVOLE che legati da un AMOREPURO anno dopo anno hanno fatto 5PASSINPIU’ attraversando ILMONDOIN1SEC.
HO VISTO ALE ♡ ‏@amorosomonamour
#cinqueannidellabigfamily @AmorosoOF Ale siamo primi in tendenza TI AMIAMO
Shawty ‏@LaPizzaDiNiall
Mi indicasti il futuro.. e fu soltanto amore puro. #cinqueannidellabigfamily
Enza ‏@enza_salvati
È questo il punto da cui inizia tutto quanto.. 05/10/2008 ARRIVI TU @AmorosoOF #cinqueannidellabigfamily
Enzo ForMusicTV ‏@MogaveroAmoroso
Grazie per avermi accompagnato nell’adolescenza: sono cresciuto con te. #cinqueannidellabigfamily @amorosoOF
20 ottobre, sandra. ‏@sandrainmyheart
quanta strada hai fatto da quel ‘la cantante alessandra amoroso ammessa’ @AmorosoOF #cinqueannidellabigfamily 
Andrea Filocomo ‏@andrea_filocomo
Gia’ cinque anni. Ammazza. Ricordo ancora quella ragazza piena di sogni che sta crescendo sempre in meglio. #cinqueannidellabigfamily
elisabetta. ‏@ElisAmoroso
#cinqueannidellabigfamily stiamo invecchiando
AmorePuroInCorso…. ‏@emminaesandrina
oggi sono #cinqueannidellabigfamily e voglio seguire tanti amorosini.

C’è stato un periodo in cui degli Amici non sapevamo niente, e potevamo fregarcene. Vincevano Leon Cino, Federico Angelucci, Antonino Spadaccino. Che già nei nomi potenzialmente contenevano il fan club – i leoncini di Leon Cino, gli Angelucci di Angelucci, gli Spadaccini di Spadaccino. Però i fan club non nascevano, i dischi non vendevano e il programma rimaneva la stessa boiata che era Saranno Famosi, il format originalissimo (fin dal titolo) di Maria La Carogna. Poi ci sono state due edizioni di impatto devastante, quella del 2007 vinta da Marco Carta e soprattutto quella del 2008, vinta da Sandrina Amoroso: è lì, che Amici è diventato virale.
(e uso il termine nel vero senso della parola)
Un po’ è stato per qualche fortunato cambiamento nella struttura della trasmissione. Un po’ è stato, mi azzardo a dire, per l’inizio, in punta di piedi, dell’era dei social. Sì, nel 2008 twitter era una landa desolata, se c’eravate lo sapete. Però, in attesa del giorno in cui sarà scritta la storia dell’internes in Italia, a me pare di ricordare come in quel periodo ci fu uno dei grandi salti in avanti nell’utilizzo del web in generale. Mentre intorno al 2000, ai tempi (non a caso) della BOLLA, un fesso come il sottoscritto riusciva a essere una piccola star della rete scrivendo facezie calcistiche. Ma è dal 2008 in poi che l’internes entra davvero in ogni casa. E subito dopo inizia la crisi economica, #tohchestrano.

ale De Vincenzo ‏@alexandradevinc
#cinqueannidellabigfamily ricordo il karaoke e lo benedico ancora perché sei arrivata tu… una STELLA INCANTEVOLE @AmorosoOF! 
HO VISTO ALE ♡ ‏@amorosomonamour
Mancano 21.956 visualizzazioni è arriviamo a 4.000.000 in amore puro #cinqueannidellabigfamily @AmorosoOF
Martina Capanni ‏@MartinaCapanni
@AmorosoOF Cinque anni fa è iniziato tutto da lì, Alessandra Amoroso AMMESSA! aww, grazie Ale #cinqueannidellabigfamily , di noi <3
Dreaming Out Loud ♥ ‏@TakeaSmile19 
5 anni ma lo ricordo come fosse ieri!!*.* quant’era piccinaaa XD fu lì che ebbe inizio il nostro #amorepuro <3 #cinqueannidellabigfamily
Shawty ‏@LaPizzaDiNiall
Da cinque anni amorosona. Sempre più fiera. ♥ @AmorosoOF #cinqueannidellabigfamily
Enzo ForMusicTV ‏@MogaveroAmoroso
Oggi Alessandra Amoroso ha conosciuto Valerio Scanu. @amorosoOF #cinqueannidellabigfamily #5annidiValerioScanu
Enza ‏@enza_salvati
“NON CE LA STO FACENDO” e piangeva. #cinqueannidellabigfamily

Marco Carta (fan: “le Cartine”) vinse nel 2007, anche se in trasmissione non ottenne il (ahaha) premio della critica. Però è stato il primo della triade Amica a vincere il Festival di Sanremo sull’onda dell’entusiasmo Amico. Sandrina (fan: “le Amorosine”, poi “la big family”) vinse nel 2008, portando a casa anche il (ahaha) premio della critica in un’edizione dove la competizione era più accanita: secondo arrivò Valerio Scanu (fan: “le Scanine”), anche lui vincitore di Sanremo; terzo, Luca Napolitano.  L’anno successivo l’Amica vincitrice fu Emma Marrone, che poi passò anche lei a riscuotere il suo Festival di Sanremo, con un filotto di Maria La Carogna interrotto solo da ScriviVecchioni, come dire un contentino ai vekkiminkia dopo quelli ai bimbiminkia. Alessandra Amoroso a Sanremo non ha mai partecipato come concorrente. E in effetti è un po’ la grande derubata della compagnia, cosa che la rende un pochino più interessante e in fin dei conti più credibile degli altri del baraccone. Del resto è lei che ha preparato il terreno ad Emma Marrone per stile vocale e piglio grintoso passivo-aggressivo. Ma Emma (n.7 in classifica) è diventata un personaggio di riferimento anche per chi non guarda Amici. Grazie a tanti fattori, non ultimo quello del gossip, sfruttato implacabilmente da Maria La Carogna. E’ anche per questo che ora parrebbe in atto una velata Emmizzazione di Sandrina, diventata un po’ più sexy nel nuovo look
(però senza esagerare: è una brava ragazza di una volta, ed è impossibile la puttanizzazione alla Miley Cyrus) 
(anche se voi sapete che prima o poi qualcuno regalerà il bagascino teenager alla Nazione, che ne ha bisogno: è solo questione di tempo)
Intanto, il suo disco non vi sembrerà un granché, ma è scritto quasi interamente da Tiziano Ferro, e prodotto da Michele Canova, in questo momento il Timbaland italiano (o il Jay-Z italiano?). Il singolo Amore puro, ci insegna Wikipedia, “descrive il dolore di un amore, quello stesso amore che si unisce al sentimento che lega la cantante sia alla musica che ai suoi fan”. Stacce, as they say.

da casa mia. ‏@cenghi_AA
#cinqueannidellabigfamily @AmorosoOF sei rimasta sempre Sandrina, stessi valori, stessa umiltà, il successo vero si ottiene così.
Enza ‏@enza_salvati
Non si può vedere #5anniDiValerioScanu primo tra le tendenze e noi con #cinqueannidellabigfamily secondi. NONONONONONONOOO
AmorePuroInCorso…. ‏@emminaesandrina
oggi sono #cinqueannidellabigfamily e voglio seguire tante persone che fanno parte di questa famiglia.
Sarah Choolhun ‏@Sarah_Choolhun 
#cinqueannidellabigfamily #cinqueannidellabigfamily #cinqueannidellabigfamily #cinqueannidellabigfamily #cinqueannidellabigfamily
20 ottobre, sandra. ‏@sandrainmyheart
secondi in tendenza:) e non sta twittando praticamente nessuno #cinqueannidellabigfamily
tuttipaccipersandra. ‏@arrivitu_
#cinqueannidellabigfamily @AmorosoOF @LucaDeSalvatore “la cantante Alessandra Amoroso.” “Ammessa.” *salti di gioia, gridolini e lacrime*
sandruca. (51008) ‏@ehisononat
grazie a lei ho conosciuto delle bellissime persone. #cinqueannidellabigfamily

Non sfuggavi il simbolismo di Sandrina che va al n.1 nella settimana in cui Moreno, ovvero la nuova generazione Amica, esce dalla top 10. Come fanno, a margine, anche Max Pezzali, Madonna e il già citato Avicii.
Al n.2 c’è un’altra nuova entrata. I Dream Theater. Uh, quante ne avrei da dire su di loro – E NON NE PARLA NESSUNO.
Nemmeno io.
Il n.3 è Sting. E il n.3 è pure troppo. Ci è già andato da Fabiofazio? Non lo so, ma per lui in Italia è decisivo. Però io non sono antistinghiano per partito preso, eh. Cionondimeno questo disco è brutto e insulso, anche all’interno della ricca parabola di dischi brutti e insulsi che hanno fatto seguito a Brand new day (1999). In ogni caso sapete che vi dico, c’ha 62 anni, è stato Sting. Ha diritto di fare dischi brutti e insulsi; se non altro lo fa con una certa discrezione: altri se la tirano come se pubblicassero roba realmente rilevante.

(però che infame che sono, in fondo potrei parlare dei Dream Theater, e del fatto che non ne parla nessuno)

Al n.4 c’è Jovanotti, al n.8 un’altra new entry, i redivivi Kings Of Leon, al n.9 Marco Mengoni. I Kings Of Leon sono l’emblema di quel tipo di rockband americana che agli italiani proprio non riesce ad arrivare. Alcuni dicono per inconsistenza, io direi piuttosto per il contrario, sono piuttosto pesanti, grevi di decenni passati che si caricano sulle gracili spalle. Ma forse in buona sostanza è il loro ridotto tasso di stilosità a renderceli incomprensibili.

(c’è gente che manco sa che esistono, i Dream Theater)

Altre nuove entrate: Metallica al n.19 con la colonna sonora di Through the never, il loro megalomanissimo videoclip da due ore uscito nei cinema per, boh, tre giorni. Gli Skunk Anansie in versione acustica al n.21. Il tributo a Peter Gabriel organizzato dall’amico Peter Gabriel al n.41. Le Icona Pop al n.77, ma a loro non importa. Gov’t Mule entrano al n.82, una posizione sopra The Dark Side of the Moon, in preoccupante calo. Babyshambles ed MGMT sono già fuori dalla top 100, dopo una sola settimana. Ah, le next big things che non diventano mai big. E non entrano mai nemmeno in una big family.

4 Comments

on “TheClassifica 15 – Five Years
4 Comments on “TheClassifica 15 – Five Years
  1. Si, ma il titolo? Che già gongolavo a un numero uno di rimbalzo del Duca, e mi ritrovo la Sandrina, che poi il suo capo orchestra e’ un mio amico caro che è il campione del mondo di bestemmie in aretino, e mi ha detto che gli hanno detto che la Ale la stanno preparando per la mutazione: il Paese ha bisogno della nuova Pausini. Quindi, nemmeno poi la soddisfazione di vederla nuda a cavallo di fallì giganti. Che dispiacere, il Duca era meglio, eh?

  2. Il popolo è diviso: da un lato chi non sa manco chi sono i Dream Theatre e dall’altro chi vorrebbe tanto non sapere chi è Sandrina Amoroso.

  3. CIAO MITIKO KOMMOSSI PENSIAMO ANKORA AI SETTE GIORNI DI PENSIERI DELIZIOSI!!!111!!!!!!!! . #15annidibareddu #madedductioners

Comments are closed.