Fiona Apple, Pitchfork e la critica Concorde

Fiona Apple, Pitchfork e la critica Concorde

La ruota più pigra dell’ingranaggio è più saggia di colui che caccia viti e quando il pedone incontra il conflitto pensa come un re.

Nuovi rapper per l’autunno-inverno 2018/19

Nuovi rapper per l’autunno-inverno 2018/19

Tutte le voci che esprimono tutto il disagio dei millennial e che voi non sentite perché siete anziani e non capite.

Noi che non lo guardiamo. Voi che lo guardate.

Noi che non lo guardiamo. Voi che lo guardate.

“God only knows it’s not what we would choose to do”

TheClassifica **. Ovvero: a proposito di ***** e **

TheClassifica **. Ovvero: a proposito di ***** e **

“Well there’s a party for me, the last thing I wanted from you”

Liga, che è mai la VITA?

Liga, che è mai la VITA?

Un corpus poetico che offre ventisette risposte estremamente soddisfacenti. And counting.

Che valletta sei? (ovvero: due-tre cose su Quella Roba Lì)

Che valletta sei? (ovvero: due-tre cose su Quella Roba Lì)

Quanti articoli su Sanremo deve scrivere un giornalista musicale, prima di essere chiamato opinionista? E quante battute e arguzie e analisi sociolinguistiche deve fare, prima che qualcuno gli dica: Ciccio, può bastare? E quante rievocazioni commosse di un vissuto italiano con immagini in biancoenero e 

Napolitano e Piotta e Raf e Kurt Cobain

Napolitano e Piotta e Raf e Kurt Cobain

C’è qualcosa del “web” e in particolare di twitter che si sta rivelando dirompente per questo Paese. Già c’era qualche problema con la democrazia, e altrettanti con I MEDIA, che sono stati l’angoscioso incubo di due generazioni di politici, chi li rincorreva, chi li riteneva 

Mengoni. No, veramente

Mengoni. No, veramente

Mentre il Paese cerca una cavolo di ipotesi su cui convergere, sembra che non ci sia nessun dubbio sull’ineluttabilità di Marco Mengoni. Dopo la consacrazione sanremese, con un pezzo piacevole e piacione, il suo album è andato al n.1 in classifica. Su di lui convergono 

La classifica della morte

La classifica della morte

(Rolling Stone Italia ha preferito non pubblicarlo, affinché Rolling Stone Usa non ci invadesse – salvando forse la nazione. E sicuramente, me) ********** Sono stato aziendalista: ho aspettato che il numero di Rolling Stone che prometteva “I 500 migliori album di sempre” non fosse più